Eccellenza
mer 13 set 2017
Sardisco illude, ma nella ripresa il Mori conquista il pass

Manuel Fanoni, autore del secondo gol biancazzurro
Manuel Fanoni, autore del secondo gol biancazzurro

Saluta la Coppa Italia dopo la prima fase il Calciochiese. In terra lagarina, mister Fabio Berardi ha dato ampio spazio ai giovani (tre '99 e un 2000 in campo dall'inizio, un altro 2000 subentrato nella ripresa) riuscendo a giocarsi la qualificazione per un'ora, prima di crollare sotto i colpi di un più compatto Mori Santo Stefano.

Nel primo tempo è proprio un giovanissimo, ovvero il 17enne Michael Sardisco, a sbloccare la sfida a favore dei chiesani: perfetto il sinistro dalla distanza del numero 7 biancazzurro, che non lascia scampo a Poli. Prima dell'intervallo lo scatenato Hasa irrompe sul primo palo pareggiando il conto. La ripresa è praticamente a senso unico, con i padroni di casa che giocano bene e gli storesi che concedono troppi spazi alle scafate punte tricolori. Simonini, ancora Hasa e Canali battono tre volte Angeli nel giro di 9 minuti, rendendo inutile il sussulto nel finale di Manuel Fanoni.

Il tabellino



Mori Santo Stefano - Calciochiese 4-2
RETI: 25' pt Sardisco (C), 38' pt e 16' st Hasa (M), 13' st Simonini (M), 22' st Canali (M), 42' st Fanoni (C)
MORI SANTO STEFANO: Poli, Addeo, Dossi A., Dal Fiume N. (14' st Dal Fiume S.), Libera (25' st Pozza), Cescatti (43' st Mazzucchi), Hasa, Mutinelli, Canali (36' st Marzocchella), Simonini (34' st Benedetti), Dossi I. All. Zoller
CALCIOCHIESE: Angeli, Bianchi, Gabusi, Festa, Franceschetti (13' st Donati Mau.), Baronchelli, Sardisco, Carè (13' st Nicolussi Castellan), Foued (24' st Fanoni), Risatti, Calcari (13' st Saidi). All. Berardi
ARBITRO: Caresia di Trento (Stefani di Arco Riva e Parisi A. di Rovereto)

La classifica finale del Triangolare A



Mori Santo Stefano 4, Calciochiese 3, Nago Torbole 1

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.